Torre Alta e Cala di Forno – a cavallo nella leggenda

Il Parco della Maremma affacciato sul mar Tirreno e sul Parco dell’Arcipelago Toscano, si estende per 25 km con una catena di colline che discendono verso il mare, spiagge sabbiose e alte scogliere, circondata da paludi, pinete, campi coltivati e pascoli.

Uno degli “sbocchi” più belli del parco è sicuramente la spiaggia di Cala di Forno, nel comune di Magliano in Toscana,  racchiusa da due promontori dei monti dell’Uccellina con la sua sabbia dorata fine che sembra quasi bianca sotto il sole estivo!

Cala di Forno

Cala di Forno

Il parco organizza moltissime escursioni, sia a piedi che a cavallo, per camminatori e cavalieri sia principianti che esperti. Oggi vi vogliamo suggerire uno degli itinerari a cavallo che parte dal Collecchio, nel comune di Magliano.

Cala di Forno

Cala di Forno

Questo itinerario, che copre una distanza di circa 10 km ed è adatto a cavalieri esperti, dura pressappoco 4 ore:

L’itinerario parte dall’Oliveto del Collecchio attraversa per lo più boschi di macchia mediterranea di varia composizione offrendo alla vista panorami mozzafiato, fino ad arrivare in prossimità della meravigliosa spiaggia di Cala di Forno. Si transita accanto a Torre Alta, appartenuta agli Aldobrandeschi già all’inizio del XIII sec., dove, secondo quanto narra la leggenda, fu rapita nella metà del XVI sec. dai pirati ottomani Margherita Marsili, detta appunto la “bella Marsilia”.

La località Sasso della Signora fa riferimento proprio alla “bella Marsilia” che usava recarsi in questo luogo panoramico per riposare e per ammirare il paesaggio con meravigliosi scorci sia del mare che dell’entroterra.

Il Sasso della signora

Il Sasso della signora

Per info e prenotazioni Centro Visite di Alberese – tel. +39 0564 407098 – e-mail: centrovisite@parco-maremma.it